comunicazione Content Marketing

Comunicazione Strategica efficace: i tuoi contenuti possiedono questi 2 elementi fondamentali?

Ieri abbiamo visto insieme quali sono i 7 principali vantaggi del Content Marketing per la tua comunicazione strategica. Oggi andiamo ancora più a fondo nel Content Marketing esaminando i 2 elementi fondamentali che i contenuti che deciderai di realizzare per la tua strategia di Content Marketing devono assolutamente possedere.

Quando per la prima volta mi sono avvicinata al concetto di Content Marketing, ho iniziato a rendermi come di come sia una di quelle discipline che non mancano di persone che cercano a tutti i costi di dargli una definizione. Ne ho lette tante, ma questa è quella che forse più lo semplifica e che lo rende comprensibile anche a chi, di marketing, non ne sa moltissimo. Anzi, anche a chi non ne sa nulla.

“Il Content Marketing è la creazione strategica di testi, immagini, audio o video, che trasmette un messaggio pertinente e interessante ad un cliente o ad un potenziale cliente, mentre allo stesso tempo apre la strada a una vendita”

Ma quali elementi possiede il Content Marketing che gli permettono di essere uno strumento di marketing così tanto potente e altrettanto richiesto?

In primo luogo, il Content Marketing, quello fatto bene, funziona perché MUOVE IL PUBBLICO.

Dove per pubblico intendo tutte quelle persone che ti proponi di servire e che, in fasi diverse, sono legate al tuo business: potenziali clienti, persone che hanno un certo interesse ma non sono ancora pronte ad acquistare, clienti esistenti, persone che non sono nel mercato per quel prodotto o servizio ma conoscono qualcuno che lo è, e persone che sono ben inserite nel mondo dei social e possono diffondere il tuo contenuto alla persona che diventerà un cliente.

Quindi, in prima istanza, il Content Marketing deve fare qualcosa per quel pubblico.

Deve smuoverli in qualche modo e il primo passo sta nel saper guadagnare la loro attenzione. Come Content Marketer è necessario infatti essere consapevoli di un atteggiamento aziendale piuttosto diffuso. Cioè che molte aziende là fuori hanno difficoltà a ricordare di non possedere alcun diritto sull’attenzione del loro pubblico solamente perché hanno un progetto o perché hanno un servizio, o solo perché hanno un budget pubblicitario o perché si stanno facendo il mazzo.

Se ci fai caso, il CEO di ogni azienda, il fondatore di ogni azienda, il responsabile del marketing di ogni azienda pensa che la storia di quell’azienda sia affascinante. Ma forse la realtà è diversa da ciò che lui crede e sta proprio al marketing il compito di rendere effettivamente quella storia affascinante per il pubblico. Se anche tu ti ritrovi in questo atteggiamento, dovrai sforzarti come prima cosa, di combattere quella tua arroganza di possedere il diritto all’attenzione di qualcuno.

Non hai mai diritto all’attenzione del tuo pubblico. Devi guadagnartelo ogni giorno.

E c’è un altro aspetto fondamentale che è bene che tu prenda in considerazione.

Devi iniziare a convincerti che anche tu puoi effettivamente smuovere – e addirittura commuovere – il tuo pubblico, anche se il tuo settore rientra in ciò che la maggior parte delle persone considererebbe noioso. Sbagli se pensi che alcuni argomenti siano noiosi in sé e altri siano invece eccitanti di per sé. Forse pensi che un argomento come l’odontoiatria o la contabilità non sia un argomento interessante. O che l’ingegneria meccanica non possa in alcun modo essere un argomento entusiasmante.

Ho imparato una cosa:

Ogni argomento è interessante per il pubblico per cui quel contenuto è rilevante.

Ma questo non ci tocca, ti occupi di turismo, sei decisamente avvantaggiato!

Ma questo non basta.

per creare interesse intorno alla tua attività, dovrai anche essere in grado di sfoderare tutta la tua abilità di “scrittore”. Dovrai usare tecniche come l’umorismo o le storie. Oppure sfruttare la frustrazione del tuo pubblico data dai problemi che tu solo con i tuoi prodotti e servizi potresti risolvere.

Tutto ciò che facciamo come esseri umani dà vita a molte storie. E sono proprio queste storie che tu devi utilizzare per produrre i tuoi contenuti. Soprattutto se pensi che le persone non considerino i tuoi argomenti abbastanza interessanti.

Se il tuo contenuto non ha successo, se non attira l’attenzione del pubblico o non mantiene quell’attenzione, potrebbe non essere abbastanza buono.

E come puoi sapere se vale la pena consumare un certo contenuto?

Vale la pena consumare un contenuto se le persone lo consumano.

Vale la pena consumarlo se le persone lo leggono, se ne ascoltano l’audio, se guardano il video e lo condividono, dandogli visibilità ad un pubblico sempre più ampio.

E questo porta ad un altro elemento che fa funzionare il Content Marketing:

Il tuo contenuto deve POSSEDERE LA SCINTILLA.

Il più grande problema che riguarda i contenuti che osservo on line è che si tratta di contenuti fatti con lo stampino. Di contenuti tutti uguali.

Potrei insegnarti la forma, la struttura di un blog e le strategie per monetizzare, ma trovare la scintilla, quella scintilla che distinguerà il tuo contenuto da quello della massa, sarà compito tuo.
C’è qualcuno nella tua organizzazione che possiede quella scintilla, che ha quella passione e che è in grado di raccontare la tua attività. E devi trovare quella persona. Quella persona che può mostrarti dov’è la scintilla. E se non c’è nessuno nella tua organizzazione che interpreta quel ruolo, allora sarai tu che dovrai diventare la voce per il tuo pubblico.

Prendere in carico il progetto del tuo blog è una grande responsabilità.
Nessuno vuole che tu sia uno scrittore professionista, ma per dare al tuo pubblico una visione interessante e coinvolgente, dovrai essere curioso e sapere tutto ciò che accade all’interno della tua organizzazione, che si tratti di un’azienda leader di mercato o del tuo blog di viaggi.
Cultura, arte, musica, letteratura, viaggi e tecnologia ti forniranno il materiale di cui hai bisogno per trovare ispirazione.

Questo sarà il tuo primo passo per diventare un Content Marketer.

Oggi sei entrato ancora un po’ più a fondo nel Content Marketing e hai capito come un contenuto che funziona per la tua comunicazione strategica deve possedere almeno due caratteristiche fondamentali: deve muovere il pubblico e deve possedere una scintilla. Attingere al te stesso più autentico ti aiuterà a raccontare una storia che funzioni e nella quale il tuo pubblico riuscirà ad immedesimarsi.


Se non ti senti abbastanza esperto e hai bisogno di una consulenza per la tua strategia di comunicazione, scrivimi e sarà felice di darti una mano.

No Comments

    Leave a Reply

    You Might Also Like