Psicologia

I 7 modi più efficaci per gestire il tuo dialogo interiore

La senti anche tu quella voce?

Che tono ha? Quali emozioni percepisci a causa sua?

Ora sei che sei consapevole del modo in cui la tua voce interiore comunica con te, è ora di iniziare a modificarla

Ogni volta che cambierai qualcosa osserva attentamente come influisce sul tuo umore e sulle tue emozioni

ANCHE IL MINIMO CAMBIAMENTO NEL TUO DIALOGO INTERIORE PUÒ AVERE UN IMPATTO SIGNIFICATIVO SU CIÒ CHE PROVI

Ecco quindi i 7 modi più efficaci per assumere il controllo sul tuo perfido dialogo interiore: usa ciascuna di queste proposte e ogni volta scegli un contesto diverso in cui dire qualcosa a te stesso

Elaborerai in questo modo molti dei tuoi dialoghi interiori e di conseguenza le tue emozioni quotidiane cambieranno significativamente


I 7 MODI PIÙ EFFICACI PER GESTIRE IL TUO DIALOGO INTERIORE


1_ CERCA DI CAPIRE PERCHÉ LA TUA VOCE INTERIORE TI DICE QUALCOSA

In altre parole, devi scoprire la finalità della tua critica interiore, chiedendole

“Cosa speri di ottenere facendo questo?”

“Dove vuoi arrivare quando dici queste cose?”

Spesso otterrai le risposte istantaneamente e capirai che l’intenzione del dialogo interiore è davvero positiva, altre volte sarà la buona volontà a fornirti sicurezza per evitare il fallimento e motivarti all’azione

Una volta compreso il suo obiettivo, ringrazia la tua voce interiore e lasciala andare. La consapevolezza di questa intenzione ti permetterà di capire l’obiettivo della critica interiore senza demoralizzarti


2_ CAMBIA IL MODO DI PARLARE RISPETTO ALLA TUA VOCE INTERIORE

Ogni volta che identifichi qualsiasi frase proposta e ripetuta dalla tua critica interiore che ti provoca emozioni negative fai questo:

Ripeti la stessa frase nella tua mente, ma inserisci una pausa di due secondi tra ogni parola. Pronuncia le parole normalmente, inserendo semplicemente una pausa di due secondi tra ognuna

Osserva come cambiano le emozioni associate al dialogo interiore

Questo piccolo trucco serve a rompere lo schema e a fare in modo che il messaggio perda il suo carico emotivo. Dopo averlo fatto, procedi con il passo successivo e ripeti la stessa cosa con una pausa di quattro secondi tra le parole

Come ti senti ora?


3_ CAMBIA IL TONO, IL VOLUME, IL RITMO E ALTRI PARAMETRI DELLA TUA VOCE INTERIORE

Osserva come un sussurro silenzioso, un ritmo più veloce o un tono annoiato lavorano per te

Se vuoi liberarti delle emozioni negative osserva cosa succede quando riduci l’intensità del dialogo, se vuoi aumentare la potenza dei dialoghi positivi fai esattamente il contrario

Sperimenta diverse varianti e osserva le tue emozioni con gli occhi chiusi

Gioca con questo processo e una volta che avrai individuato le combinazioni più utili ed efficaci, usale il più spesso possibile


4_ ZITTISCI LA TUA VOCE INTERIORE

Potrebbe essere un po’ offensivo e volgare, ma funziona

Richard Bandler – il creatore della PNL – una volta disse che aveva uno speciale mantra che usava ogni volta che i suoi dialoghi interiori diventavano troppo fastidiosi

Il suo mantra è.. “Chiudi quella cazzo di bocca!”

E dovresti ripeterlo un po’ di volte, almeno finché la tua voce interiore smetterà di parlare

Usalo tutte le volte che la tua voce interiore si comporta da bambino piagnucoloso e prova a boicottare le tue decisioni e azioni con stupide scuse o dubbi. È la tua voce interna ad essere al tuo servizio, non il contrario


5_ ASCOLTA LA MUSICA CHE TI MOTIVA

Quando pensi ai tuoi obiettivi e traguardi cerca di ascoltare una musica motivante per te

Potrebbe essere un tono energico che innesca una motivazione illimitata dentro di te o potrebbe essere una musica classica. Quando definirai i tuoi obiettivi e programmerai le cose con questo tipo di musica, i tuoi dialoghi interiori saranno totalmente differenti


6_ TRASFORMA LA FRASE INTERIORE NEGATIVA IN UNA DOMANDA

Nei dialoghi interiori negativi, cerca di enfatizzare parti diverse della frase per farla suonare come una domanda

Questa intonazione definisce la frase come opinabile e di conseguenza fa sparire l’aspetto negativo. Per quanto riguarda i dialoghi positivi invece, pronunciali come un ordine

In questo modo rafforzerai i messaggi emotivi e ti sentirai meglio


7_ CERCA DI ESTERNALIZZARE I TUOI DIALOGHI INTERIORI

In altre parole, comincia a dire ad alta voce tutto ciò che pensi

Pensa ad alta voce

Questo esercizio ti renderà consapevole dei tuoi dialoghi interiori e molto probabilmente rimarrai davvero sorpreso di ciò che sentirai

Osserverai infatti quale caos regna spesso nella tua mente

Una variante di questo esercizio è quella di scrivere i tuoi dialoghi interiori in un diario

Ecco che seguendo i 7 modi più efficaci per gestire i tuoi dialoghi interiori potrai finalmente imparare a vivere positivamente quel rimuginare che io ho sempre trovato frustrante: cambiare la tua prospettiva e metterti nei panni della tua mente ti aiuterà a comprendere le sue intenzioni positive e a rielaborarle in maniera efficace per te

Ricorda infatti che il dialogo interiore non è sempre negativo e che spesso può agire come uno stimolo per aiutarti ad alzarti da quel divano, smettere di lamentarti come un bambino e fare la cosa giusta per perseguire i tuoi obiettivi

DOVRAI TENERLO IN CONSIDERAZIONE E TALVOLTA PERMETTERGLI DI CRITICARTI, DI SPINGERTI ALL’AZIONE E DI RENDERTI UN PO’ INQUIETO

Tutto ciò di cui hai bisogno è realizzare quali dialoghi ti aiutano e quali ti frenano, poi rafforza i tuoi alleati e stermina i tuoi nemici!

No Comments

    Leave a Reply

    You Might Also Like