Emirati Arabi The Oberoi Beach Al Zorah

THE OBEROI BEACH AL ZORAH – RIFUGIO ESCLUSIVO A DUE PASSI DA DUBAI

The Oberoi Beach Al Zorah

Immaginate di essere in viaggio a Dubai per due sole notti. Immaginate infinite visite di resorts 5 stelle lusso, uno dopo l’altro. Immaginate le chiacchiere con i Sales Managers, i pranzi nei ristoranti più esclusivi, un drink al Neos Sky Bar, per godere del panorama dall’ultimo piano dell’Address Downtown, uno dei miei hotel preferiti in città, e una costosissima cena fusion da Amazonico, insieme a Nusr-Et uno dei locali più in voga del momento.
Immaginate la valigia che non si può nemmeno disfare perché non c’è tempo, la sosta in camera a tempo record per darsi una rinfrescata e cambiarsi d’abito per la cena, i piedi che bruciano per i tacchi, il caldo che diventa quasi insostenibile e le gambe che iniziano a farsi pesanti.
Amo questa vita, e non la cambierei con nessun’altra al mondo.
Amo il non avere mai tempo, il dover correre, il voler essere sempre sul pezzo.
Amo l’energia di cui Dubai mi carica, quell’energia pazzesca che si inizia a respirare quando, a pochi chilometri dall’aeroporto, il taxi inizia a raggiungere downtown e i suoi grattacieli illuminati, e lo skyline della città non è più soltanto una cartolina, ma ci sei dentro. Totalmente.
In viaggio in auto per raggiungere l’Emirato di Ajman, a soli 25 chilometri dall’aeroporto internazionale di Dubai, non sapevo perfettamente cosa avrei trovato, né cosa aspettarmi. Qui non ci sarebbero state le luci di Dubai, né tantomeno il suo skyline.
Qui mi sarei goduta un po’ di riposo, lontana dal caos e dalla frenesia di Downtown. Qui avrei assaporato l’atmosfera di una vacanza diversa, fatta di mare cristallino, cene gourmet, passeggiate sulla spiaggia e tanto relax.

THE OBEROI BEACH AL ZORAH
In un contesto naturale molto suggestivo, accarezzato dalla brezza marina, adagiato su una lunga spiaggia di sabbia bianca e lambito da un mare turchese, lo spettacolare The Oberoi Beach Al Zorah, affascinante fusione tra lusso e architettura moderna e perfettamente incastonato in uno scenario naturale così diverso da quello che avevo appena lasciato, mi dava il benvenuto per la prima volta nell’Emirato di Ajman, pronto a farmi trascorrere un soggiorno che, se pur breve, si sarebbe rivelato indimenticabile.
Tutto inizia da una camera incredibilmente spaziosa, funzionale e dotata di ogni sorta di comfort, con una meravigliosa terrazza privata con magnifica vista sul mare. Il design è accogliente, elegante e moderno, la stanza è illuminata da luce naturale e questo mi piace e mi fa sentire bene.
Dopo un’intera giornata spesa a visitare alcuni tra i più esclusivi resorts di Dubai, trovarmi qui in questo piccolo Emirato ricco ed in pieno sviluppo, circondata da mangrovie e acque azzurre incontaminate, qui dove tutto invita al relax e al prendersi una pausa, mi sembra quasi un sogno.
Il tramonto ormai è passato da un paio d’ore e io ho giusto il tempo di farmi una doccia rigenerante e prepararmi per la cena al raffinato ristorante Aquario. È fine gennaio e la temperatura è per me ancora troppo bassa per cenare all’aperto. Scelgo un tavolo all’interno, è piuttosto tardi e, anche se stanchissima, mi godo un delizioso viaggio tra frutti di mare e specialità mediterranee nell’intimità di una elegantissima sala ristorante ormai quasi deserta, con un piacevole accompagnamento musicale a tenermi compagnia. Non reggo oltre un paio di bicchieri di ottimo vino, mi rilasso, mi godo il silenzio, mi addormento consapevole di trovarmi in un piccolo angolo di paradiso.

THE OBEROI BEACH AL ZORAH
La sveglia suona all’alba, il sole è già alto e anche la temperatura è davvero molto piacevole. È una splendida giornata. E la inizio con la migliore crêpe alla Nutella della mia vita, non scherzo, faccio anche i complimenti allo chef. La colazione qui è un sogno ed è come piace a me. Infatti agli infiniti e spesso eccessivi buffet ai quali i resort di Dubai mi hanno abituata, qui all’Oberoi Beach Al Zorah si punta ad una qualità eccezionale, a preparazioni fatte al momento, a materie prime eccellenti. Sono quasi due anni che per scelta non faccio colazione e preferisco consumare il primo pasto della giornata dopo mezzogiorno, ma qui mi sono concessa una piacevolissima eccezione.
Mi guardo intorno e la clientela che frequenta questo posto è esclusiva. Mi piace stare qui, è un luogo magnifico, è un resort moderno, di design, raffinato ed elegante, dove nessun dettaglio sia negli arredi che nel servizio, è lasciato al caso.
È uno stile che rispecchia a pieno il mio gusto. E mi ci sento a casa.
E anche Antonino, il General Manager italiano, fa di tutto per farmi sentire a casa, a me come a tutti i suoi ospiti.
Visito tutte le suite, magnifiche. Incredibilmente belle. E le ville con piscina privata e una privacy totale. Semplicemente perfette.
La piscina? È un po’ il simbolo di questo resort, è quasi un’attrazione, si presta a splendide fotografie ad ogni ora del giorno. Lo spazio attorno non è immenso, ma l’atmosfera che si respira è esclusiva.

THE OBEROI BEACH AL ZORAH
E se siete amanti delle lunghe camminate in riva al mare, che dire, The Oberoi Beach Al Zorah vanta un’ampia e lunghissima spiaggia che si affaccia su un mare  turchese, uno spettacolo per gli occhi e una coccola per la mente.
Pensavo che le vibrazioni di Dubai mi sarebbero mancate, pensavo che mi sarebbero mancate anche le luci e i grattacieli. Pensavo che il traffico e i suoni della città avrebbero accompagnato ogni mio soggiorno negli Emirati Arabi.
Ma come spesso capita, anche stavolta, mi sbagliavo.
Avrei voluto fermarmi lì ancora e ancora, giocare a golf all’esclusivo Al Zorah Golf Club, andare in kayak tra le mangrovie, fare un jeep safari tra le dune del resort e infine godermi una romantica cena sotto le stelle.
Sono dovuta tornare a casa, nelle gelida Milano di fine gennaio, portandomi dietro il ricordo di un luogo meraviglioso e la voglia di ritornarci al più presto.

THE OBEROI BEACH AL ZORAH
The Oberoi Beach Al Zorah non è stato solo un resort, ma uno stato d’animo. Quello di cui avevo bisogno.
Non lasciatevi spaventare dal non essere a Dubai, se proprio una sera vi venisse voglia di andarci, un taxi vi porterà a Downtown in meno di quaranta minuti.
Non fate paragoni con Dubai, godetevi la vita di mare e il relax, lasciatevi coccolare da un servizio eccellente e da trattamenti SPA all’avanguardia. Chiudete gli occhi, siete a soli 25 chilometri dalla città più vivace del medioriente e attorno a voi regna il silenzio. Siete arrivati in paradiso, non c’è alcun dubbio.

3 Comments

Leave a Reply

You Might Also Like